Avvocato Attilio Pinna - Sassari Sardegna | Amnesty, gli studenti e il bullismo
I ragazzi dell’Istituto Paglietti a confronto con l’associazione.
498
post-template-default,single,single-post,postid-498,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.7,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Amnesty, gli studenti e il bullismo

FONTE: LA NUOVA SARDEGNA

PORTO TORRES. L’Istituto “Paglietti” incontra il gruppo Amnesty 269 di Sassari, domani alle 11,30, per sensibilizzare gli studenti nella lotta contro il bullismo e tutti i tipi di discriminazione. L’appuntamento è con le terze e quarte classi del liceo per coinvolgere i ragazzi nella riflessione su un tema sempre di grande attualità per i giovani: saranno illustrati gli aspetti più profondi del fenomeno, le conseguenze sulle menti più fragili e presentata una descrizione ad ampio spettro delle nuove emergenze sorte con l’avvento dell’era tecnologica, quelle del cyberbullismo.

Durante l’incontro sarà illustrata anche la proposta di legge depositata negli uffici del consiglio regionale nel maggio 2016 e i ragazzi potranno dialogare con il consigliere regionale Salvatore Demontis, uno dei promotori e primo firmatario. «Sarà un’occasione molto importante per Amnesty – dice il responsabile della sezione sassarese, Attilio Pinna – visto che l’organizzazione umanitaria da tanti anni svolge un’intensa attività di sensibilizzazione e di denuncia su questi temi, che spesso vedono coinvolti anche i giovani studenti delle scuole italiane».

Dopo i saluti del dirigente scolastico Francesco Sircana, l’introduzione di Attilio Pinna, l’intervento di Yerina Ruiu (responsabile edu per Amnesty Sassari) e relazione conclusiva di Salvatore Demontis.
L’auspicio dei dirigenti di Amnesty è di sentire interventi e domande da parte degli studenti, perché la prima strada per sconfiggere il bullismo è soprattutto il coinvolgimento e il dialogo. (g.m.)