Amnesty e l´Istituto Paglietti contro il bullismo
Articolo di PortoTorres24 sull'incontro tra l’Istituto “Paglietti” e Amnesty International per sensibilizzare gli studenti nella lotta contro il bullismo e tutti i tipi di discriminazione
926
post-template-default,single,single-post,postid-926,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-quick-links-1.0,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive
Amnesty e l´Istituto Paglietti contro il bullismo

Amnesty e l´Istituto Paglietti contro il bullismo

FONTE: PORTOTORRES24

L’Istituto “Paglietti” incontra Amnesty international per sensibilizzare gli studenti nella lotta contro il bullismo e tutti i tipi di discriminazione

PORTO TORRES – L’Istituto “Paglietti” incontra Amnesty international per sensibilizzare gli studenti nella lotta contro il bullismo e tutti i tipi di discriminazione. Venerdì 7 aprile alle 11.30 il Gruppo Amnesty 269 di Sassari dà appuntamento alle classi terze e quarte del liceo per coinvolgere i ragazzi nella riflessione su un tema sempre di grande attualità per i giovani.

Saranno illustrati gli aspetti più profondi del fenomeno, le conseguenze sulle menti più fragili e presentata una descrizione ad ampio spettro delle nuove emergenze sorte con l’avvento dell’era tecnologica, quelle del cyberbullismo. «Sarà un’occasione molto importante per Amnesty – chiarisce il responsabile della sezione sassarese, Attilio Pinna – visto che l’organizzazione umanitaria da tanti anni svolge un’intensa attività di sensibilizzazione, nonché di denuncia su questi temi, che spesso vedono coinvolti anche i giovani studenti delle scuole italiane».

Durante l’incontro sarà illustrata la proposta di legge depositata presso gli uffici del Consiglio regionale della Sardegna nel maggio 2016, e allo scopo i ragazzi potranno dialogare con il primo firmatario e uno dei principali promotori, il consigliere regionale Salvatore Demontis. Il dibattito sarà anticipato dai saluti del dirigente d’Istituto, Francesco Sircana, ai quali faranno seguito l’introduzione di Attilio Pinna e l’intervento di Yerina Ruiu, responsabile edu per Amnesty Sassari. La relazione conclusiva sarà affidata invece a Salvatore Demontis. «Ci aspettiamo – è l’auspicio di Pinna – una notevole interazione da parte degli studenti con interventi e domande, perché la prima strada per sconfiggere il bullismo è il coinvolgimento e il dialogo».